SITO NON PIU’ AGGIORNATO. E’ IN FUNZIONE IL NUOVO SITO DI ISTITUTO: http://www.iccoriano.it
Registro elettronico
Comunicazioni alle famiglie
Circolari, Comunicazioni Documenti rilevanti
Informazioni sull'Istituto


Offerta Formativa

PON 2014-2020 Fondi Strutturali Europei

Area Genitori

Area Docenti e ATA

Scuola Infanzia
> Scuola Infanzia "Bambi"
> Scuola Infanzia "Pinocchio"
> Scuola Infanzia "Arcobaleno"
Scuola dell'Infanzia: percorsi formativi

Scuola Primaria
> Scuola Primaria "Croce"
> Scuola Primaria "Favini"
> Scuola Primaria "Rosaspina"

Scuola Secondaria I grado
> Sec. I grado "Gabellini" Coriano
> Sec. I grado - sezione Montescudo


Attivita' e Progetti inerenti al POF

23. Progetto Orientamento: per un’educazione alla scelta consapevole


 PREMESSA E MOTIVAZIONI DEL PROGETTO

Il presente progetto fa seguito alla richiesta della professoressa Adriana Coretto di proporre un intervento presso l’Istituto Comprensivo di Coriano rivolto agli studenti delle classi terze, al fine di accompagnare gli alunni nel loro percorso orientativo con riflessioni generali incentrate sull’educazione alla scelta.

 

Il progetto si inscrive in un programma di orientamento già attivo presso la scuola: nell’impostare la proposta, si è tenuto conto ovviamente delle azioni di orientamento già svolte e/o in corso, al fine di evitare sovrapposizioni e massimizzare l’efficacia del tempo a disposizione.

 

 

DESTINATARI

 

N.6 classi: 3° A – B – C Coriano;  3° D – E Ospedaletto; 3° A Montescudo.

 

 

OBIETTIVI DEL PROGETTO

 

L'intervento si inserisce nel programma di orientamento della scuola e lo integra con un contributo focalizzato sul tema del cambiamento richiesto nella transizione dalla scuola media a quella superiore e delle risorse personali necessarie per affrontarlo. Come rilevato dalla referente scolastica, la scelta della scuola superiore spesso è vissuta dai ragazzi con ansia e incertezza perché comporta l’insicurezza e il dubbio del fallimento. Di fronte a tali difficoltà risulta sempre più necessario educare  i ragazzi a saper affrontare il nuovo, l’inatteso, ma anche il fallimento, aiutandoli a leggere queste esperienze in un contesto più ricco e più ampio.

 

E' importante in questa sede sottolineare che gli obiettivi non possono che essere calibrati tenendo conto dei vincoli imposti dal progetto: in un incontro di circa un’ora e mezzo per classe, possono essere condivisi stimoli e messaggi, attivate proficue riflessioni. E’ difficile invece individualizzare la risposta formativa e consolidare alcuni aspetti educativi, elementi che richiederebbero altri tempi e altro setting.

 

 

PROGRAMMA DEL PERCORSO

 

N.6 incontri (uno per classe) della durata di un’ora e mezzo ciascuno.

 

Gli incontri sono distribuiti in due giornate, le cui possibli date sono:

 

GIORNO 1:   

29 novembre 2012

dalle 8,10 alle 11,10 : due incontri a Ospedaletto

dalle 11,30 alle 13,10: un incontro a Montescudo

 

GIORNO 2:

10 dicembre 2012

dalle 8,10 alle 13,10: tre incontri a Coriano

 

 

CONTENUTI DELL’INCONTRO

 

Ciascun incontro è suddiviso in due momenti.

Nel primo gli studenti sono stimolati, attraverso lavori individuali e in gruppo, ad esplicitare ansie  e desideri rispetto al cambiamento che li attende e alla scelta futura.

Nella seconda parte vengono proposti stimoli e contenuti su temi chiave quali:

-        Gli ingredienti di un progetto di orientamento: l’importanza di mettere insieme i pezzi. “Me” rispetto al futuro e al contesto esterno.

-         Fiducia e costruzione del progetto personale. Che cosa sta cambiando là fuori: errori comuni da evitare; approcci da promuovere.

-          Fallimento vs Esperienza

-          Che cosa ci raccontano le storie di chi ha scelto prima di noi: da Steve Jobs a…Linda e Althea.

 

 

METODI

 

L’efficacia di interventi di questo tipo è fortemente condizionata dalla possibilità di coinvolgere i destinatari. Pertanto è necessario utilizzare una metodologia interattiva attraverso esercitazioni di gruppo, il ricorso all’utilizzo di storie, lo scambio con gli studenti e lo spazio per domande e risposte a quesiti specifici.

 

 

 

 

AULE, ATTREZZATURE E MATERIALE

 

Aula

Gli incontri si svolgeranno in un’aula normale, grande abbastanza per ospitare gli studenti previsti nell’incontro, con tavoli e sedie mobili, in cui i partecipanti possano essere raggruppati per i lavori di gruppo.

 

Attrezzature

-          un personal computer;

-          un video proiettore da collegare al pc del formatore (e, se possibile, il collegamento ad altoparlanti per eventuale ascolto di supporti audio);

-          Una lavagna a fogli mobili corredata dei relativi fogli;

-          Alcuni pennarelli colorati per la lavagna a fogli mobili;

-          Post –it colorati.

 

PROFILO DEL FORMATORE

 

Maria Letizia Dini

Esperta di processi formativi, da oltre quindici anni lavora nel campo dell’educazione e dello sviluppo.

Collabora con aziende, scuole ed enti pubblici alla realizzazione di progetti di cambiamento attraverso azioni di formazione, coaching e consulenza.

Progetta e realizza interventi di orientamento rivolti ai giovani per la transizione dalla scuola / università al lavoro.

 Dal 2003 è professore a contratto presso l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino.


 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente


In evidenza

Inclusione e Integrazione

PNSD: Piano Nazionale Scuola Digitale

Bacheca Docenti (Sportello Digitale)

Formazione e Aggiornamento

Cambridge Esol Examinations

L'angolo degli alunni

Eventi e ... Commenti
> Ed. alla legalità: incontro con i Carabinieri.
> M'illumino di meno. Risparmio energetico.
> Hotel Transylvania: Dracula is not so bad...
> Giornata della memoria - Scuola e Shoah
> Vi racconto la mia dislessia, di G. Cutrera
> Rapporto La buona Scuola in 12 punti
tutte le notizie...

Links & editing
> Links di interesse istituz.le e didattico
> Editing

Area Riservata



Mercoledì, 27 Maggio 2020
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni