SITO NON PIU’ AGGIORNATO. E’ IN FUNZIONE IL NUOVO SITO DI ISTITUTO: http://www.iccoriano.it
Registro elettronico
Comunicazioni alle famiglie
Circolari, Comunicazioni Documenti rilevanti
Informazioni sull'Istituto


Offerta Formativa

PON 2014-2020 Fondi Strutturali Europei

Area Genitori

Area Docenti e ATA

Scuola Infanzia
> Scuola Infanzia "Bambi"
> Scuola Infanzia "Pinocchio"
> Scuola Infanzia "Arcobaleno"
Scuola dell'Infanzia: percorsi formativi

Scuola Primaria
> Scuola Primaria "Croce"
> Scuola Primaria "Favini"
> Scuola Primaria "Rosaspina"

Scuola Secondaria I grado
> Sec. I grado "Gabellini" Coriano
> Sec. I grado - sezione Montescudo


Attivita' e Progetti inerenti al POF

24. Usa la testa, non rovinarti la festa! Campagna d'informazione e sicurezza


 

Mercoledì 12 dicembre 2012, nell’ambito delle iniziative volte a favorire la Convivenza Civile attraverso lo sviluppo e la coscienza di comportamenti consapevoli e responsabili, le classi 3° A - B - C dell’Istituto Comprensivo di Coriano hanno partecipato ad un incontro con il Comandante della locale Stazione Carabinieri, M.llo Francesco Liguori, che ha presentato la nuova campagna d'informazione e sicurezza dell'Arma (Usa la testa, non rovinarti la festa!) volta a sensibilizzare i ragazzi, ma anche i loro genitori, sui rischi correlati all'esplosione dei “botti” durante le feste e in particolare a fine anno.

 

 

L'utilizzo dei fuochi d’artificio e di altri articoli simili è un'attività pericolosa, che richiede molta perizia: c'è infatti il concreto rischio che il loro uso non corretto trasformi una giornata di festa in un momento drammatico con conseguenze gravi ed invalidanti, quando non addirittura irreparabili.

 

 

Il Comandante Liguori, coadiuvato dal M.llo Fabio Eusebi, ha presentato un vademecum a fumetti che contiene consigli e suggerimenti per aiutare i più giovani all'uso corretto dei fuochi d'artificio (quali fuochi si possono comprare, cosa bisogna controllare prima di accendere una miccia, la distanza da tenere, la precauzione assoluta verso i fuochi inesplosi…).

 

 

L'opuscolo ribadisce il divieto assoluto di fuochi illegali e botti che non riportano gli estremi dell'autorizzazione ministeriale, evidenziando che, dal settembre del 2011, sono entrate in vigore regole più stringenti sui prodotti che si possono acquistare e sulle sanzioni che saranno applicate a coloro che vendono a minori di anni 14 o artifizi che non sono più di libera vendita (come i razzi e tutti quei petardi realizzati con più di 0,5 gr di materiale esplodente). I Carabinieri hanno infine ricordato che per qualsiasi dubbio circa la provenienza dei prodotti e fuochi pirotecnici è possibile contattare il 112, rivolgersi alla più vicina Stazione dei Carabinieri o collegarsi al sito internet www.carabinieri.it per ottenere chiarimenti e delucidazioni sulla materia.

 

 

Ancora un grazie al Comandante Liguori ed ai Carabinieri della locale stazione per la collaborazione su temi di così... "scottante" attualità.


 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente


In evidenza

Inclusione e Integrazione

PNSD: Piano Nazionale Scuola Digitale

Bacheca Docenti (Sportello Digitale)

Formazione e Aggiornamento

Cambridge Esol Examinations

L'angolo degli alunni

Eventi e ... Commenti
> Ed. alla legalità: incontro con i Carabinieri.
> M'illumino di meno. Risparmio energetico.
> Hotel Transylvania: Dracula is not so bad...
> Giornata della memoria - Scuola e Shoah
> Vi racconto la mia dislessia, di G. Cutrera
> Rapporto La buona Scuola in 12 punti
tutte le notizie...

Links & editing
> Links di interesse istituz.le e didattico
> Editing

Area Riservata



Mercoledì, 27 Maggio 2020
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni